BIBA’S

Barbara Hulanicki fu la fondatrice e designer di BIBA, il grande magazzino che nella Londra degli anni “60 divenne un’icona e un ritrovo per artisti, star del cinema e musicisti rock. Insieme al marito Stephen Fitz-Simon decise di provare a commercializzare abbigliamento per posta in modo da poter incassare ancor prima di avviare la produzione dei capi. L’idea era di rivolgersi a un pubblico reale, quello che si incontrava normalmente passeggiando per le strade, non all’alta società, ideare abiti belli e attraenti e venderli a un prezzo accessibile ai più. Dopo aver coinvolto alcuni amici e fatte diverse prove, nacque il primo modello: una gonna dalla linea semplice, lunga e chiusa da un cordoncino in vita. Il logo per pubblicizzare il progetto ricordava appunto un timbro postale, e la casella di ricezione degli ordini fu scelta in Oxford Street. Ma l’avvio dell’attività non andò come previsto, gli ordini che inizialmente arrivarono furono davvero pochi, e con i capi successivi, pensati per i bambini, addirittura nessuno! Ma quando prendi la giusta strada prima o poi le cose girano dalla giusta parte…E fu coì che inaspettatamente un giorno Barbara ricevette una telefonata dal Daily Mirror che le proponeva di incontrare la famosa giornalista di moda Miss Felicity Green che stava lavorando a un film su 4 ragazze in carriera. Le venne chiesto di partecipare realizzando un suo capo, particolare e a basso costo. Lei accettò realizzando un abitino semplice a quadrettini rosa con un profondo oblò sulla schiena accompagnato da un foulard in stile Brigitte Bardot, e poi non ci pensò più. Ma quell’occasione fu la svolta per la sua attività perché arrivarono talmente tante richieste, più di 7.000, che dovette darsi davvero da fare per procurarsi il tessuto necessario per evadere tutti quegli ordini! Il passo da quell’unica stanza in cui si lavorava alle collezioni, al grande magazzino a cinque piani diventato cult, fu a quel punto davvero breve.

The Autobiography of Barbara Hulanicki

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *